Valvole Termostatiche: entro il 2016 obbigatorie per tutti gli impianti condominiali

by Eliza Camp - Posted in Condizionamento, Impianti Residenziali, Normative on 18.Nov, 2015

Riscaldamento: periodi e orari di accensione

Gli impianti termici di riscaldamento centralizzato sono regolamentati da una normativa volta a ridurre i consumi di energia.

Per contenere gli sprechi infatti, il periodo e l’orario di accensione del riscaldamento centralizzato nei condomini è limitato da una legge nazionale. Tale legge prevede restrizioni di accensione in base all’orario, alla durata, al periodo dell’anno e a seconda della zona climatica in cui si trova l’immobile.
Sono state assegnate sei zone che suddividono l’Italia, per un periodo che si estende dal 15 di ottobre al 15 aprile.

Gli impianti possono essere accesi dopo le 5 di mattina e spenti entro le 23.TTD300
Per gli impianti che consentono la contabilizzazione del calore e sono dotati di una centralina climatica o cronotermostato, non sono previsti limiti di orario giornaliero. In questi casi, l’edificio potrà avere un’unica caldaia, ma ogni condomino potrà accendere, spegnere e regolare la temperatura del proprio appartamento, fornendo il massimo risparmio energetico e il comfort richiesto dagli utenti.
Le eccezioni al calendario riguardano la possibilità per i Sindaci di estendere i periodi annuali e la durata giornaliera di accensione dei riscaldamenti, ma solo in presenza di situazioni climatiche che giustificano l’eccezione e dimostrando la reale criticità.

Il riferimento normativo che regola l’accensione dell’impianto di riscaldamento è la legge numero 10 del 9 gennaio 1991 e del Dpr numero 412 del 26 agosto 1993 e successive modvalvolaifiche.

Entro la fine del 2016 diventa obbligatorio per tutti gli immobili con riscaldamento centralizzato installare le valvole termostatiche e i contabilizzatori di calore

Dopo la grande rivoluzione dello scorso 15 ottobre, con la dotazione della carta d’identità per caldaie, sistemi di riscaldamento e climatizzazione, impianti solare e pompe di calore. E’ in arrivo il “Protocollo 20-20-20” che prevede per il 2020 di diminuire del 20% le emissioni di CO2, incrementando nella stessa percentuale le fonti rinnovabili di energia.

Il protocollo coinvolge tutti gli italiani, che risiedono in condomini con riscaldamento centralizzato (sono, quindi, esclusi i proprietari di immobili con l’impianto autonomo) ai quali scatterà l’obbligo di installare su ciascun termosifone del proprio appartamento le valvole termostatiche con i contabilizzatori di calore.

Ma cosa sono le valvole termostatiche? 

Le valvole termostatiche, permettono una distribuzione del calore nelle diverse stanze, permettendo di escludere in automatico il termosifone una volta che la stanza ha raggiunto la temperatura desiderata in base al livello impostato. I contabilizzatori di calore, invece, servono a quantificare il calore effettivamente consumato.

3